ghiri nati da pochi giorni
pulli di piccione

 Sembra ormai finito il periodo di recupero fauna che anche questa
primavera, e per tutta l’estate, ci ha visti impegnati con successo in
vari soccorsi ed interventi. Pulli di piccione, cornacchie, merli,
quaglie, pipistrelli e ghiri appena nati, sono stati nutriti e curati
fino al momento della loro liberazione. Gabbiani, rondoni, tortore,
verdoni e ancora altri piccioni, merli e cornacchie con ali o zampe
ferite sono stati curati, tenuti in osservazione e riabilitati per
essere poi rimmessi anch’essi nel loro territorio. Non sono mancate
cucciolate di cani e gatti, svezzati e dati successivamente in adozioni
ad ottime famiglie.
Chi, casualmente,  trova in campagna, nei boschi, o lungo i cigli delle strade un animale selvatico VISIBILMENTE ferito o in difficoltà può segnalarcene il ritrovamento.

pulli di quaglie
In collaborazione con uno studio veterinario specializzato, ci occupiamo
del  recupero e del reinserimento in natura degli animali selvatici in
difficoltà. Una volta ristabilite le condizioni fisiche, gli animali
dovranno riacquistare capacità ed istinti propri della specie prima di
essere reinseriti nel loro ambiente. Le liberazioni vengono realizzate
in base alle esigenze specifiche dell’animale scegliendo così il
periodo, l’ora ed il luogo più appropriato.