Gheppio ferito ad un’ala da un cacciatore ai Castelli Romani. Curato e in fase di riabilitazione verrà liberato non appena sarà di nuovo in grado di volare.

gheppio ferito terranomala castelli romani fucile fucilate cacciatore bracconiere pallini

Gheppio ferito da un cacciatore. Trovato nella zona dei Castelli Romani, il volatile è stato immediatamente soccorso e portato in un ambulatorio veterinario specializzato. Le lastre hanno mostrato la presenza di 6 pallini (tipo di  munizione per fucili a canna liscia usati dai cacciatori per uccidere volatili), che fortunatamente non hanno toccato organi vitali, e alcune schegge di un settimo pallino che ha temporaneamente compromesso l’uso di un’ala.

gheppio ferito terranomala castelli romani fucile fucilate cacciatore bracconiere pallini lastra uccello volatile rapace

Operato e tenuto in degenza per diversi giorni, il gheppio ha pian piano ripreso forze e peso e dopo un breve periodo di riabilitazione, in cui abbiamo valutato ottimale il suo stato di salute e di recupero del volo, è stato liberato.

gheppio ferito terranomala castelli romani fucile fucilate cacciatore bracconiere pallini lastra uccello volatile rapace

Il gheppio è un piccolo falconide, e si ciba di piccoli roditori, rettili, insetti e piccoli uccelli. Anche se predilige le zone di campagna non è raro vederne alcuni esemplari anche nelle zone verdi delle nostre grandi città.